martedì 25 ottobre 2011

E' più facile scegliere un'auto (mom bootcamp confused edition)

Rispetto a un seggiolone, intendo.
Già perché quando devi comprare un'auto hai un budget, hai un'idea su cosa ti piace,  e soprattutto di come la userai; sai dove la terrai e quindi la scelta si riduce rapidamente a due o tre modelli.
Con il seggiolone invece vai alla cieca: tu pensi che sia una passeggiata poi scopri che ci sono DECINE di modelli superaccessoriati e con caratteristiche variabili. Ti assale il panico: il sedile reclinabile? la retina portaoggetti? e il poggiapiedi regolabile?
Poi scopri i prezzi, e lì è un altro dilemma. Perché ci sono dei seggioloni che costano quanto una rata di mutuo, altri decisamente abbordabili e un'infinita varietà di vie di mezzo. Che faccio, risparmio sulla pelle di ma figlia? ma quei millemila euro in più di seggiolone non è meglio usarli per qualcos'altro?
Insomma, è un mese che studio, giro per negozi, molesto mamme esperte. Tra poco mi daranno il diploma di master di secondo livello in Seggioloni.
La prima, ingenua scelta (beata innocenza) è stata questa:
Fresco - Bloom
Bellissimo, eh? Cool, smart, stylish, e chi più anglicismi ha più ne metta. Poi ho visto il prezzo, che per pudore non riporto, c'è un limite a tutto. Fine della storia.

Il secondo modello visionato e a lungo considerato come scelta possibile è stato questo:
Polly 2 in 1 - Chicco


Ottimo rapporto qualità-prezzo, molto diffuso. Ci ho anche piazzato dentro la pupa: test superato, nonostante lei sia ancora piccola. Poi ho letto qualche recensione: molte lamentele, tra cui mi ha colpito una mamma su Mumsup.com che malediceva il giorno in cui era entrato in casa, perché enorme e di difficile pulizia. In effetti che non fosse proprio un seggiolone da borsetta si vedeva già in negozio, e mi era stato confermato dalla gentilissima Aprovadimamma che, pur lodandone la versatilità, mi avvertiva di verificare lo spazio in casa. Prendendo un po' di misure in cucina è emerso che Polly ci poteva andare.  A patto di togliere il tavolo o il frigorifero però.
 Pachiderma bocciato.
Sempre su Aprovadimamma ho trovato un altro seggiolone trendy:
Nano - Bloom
Bello eh? non costa nemmeno tantissimo se si cerca un po' su Internet. Chiuso occupa meno spazio di me, e guardate che linee accattivanti. Ma aperto è comunque troppo largo per il mio cucinino, e ha un po' di limiti (segnalati con la consueta gentilezza da Aprovadimamma) tipo la mancanza di sedile reclinabile, il poggiapiedi lontanissimo e la seduta in ecopelle (?!?) un po' antipatica da pulire. Addio Fresco, è stato un piacere.

Intanto ho provato il seggiolone di un'amica, che a casa sua sembrava perfetto:

Contempo-Graco

Più compatto e piccino di Polly, si chiude con facilità ed è di circa 4 chili più leggero della media. E' anche tra i più economici. L'unico difetto che gli avevo trovato era la seduta un po' cheap, sentivo la struttura dietro la plastica e faceva un po' di rumore nel reclinare il sedile. Ma pazienza, poteva andare, se avesse superato la fatidica prova misure-cucina. Indovinate com'è finita?

Per quindici minuti ho avuto un flirt con quest'altro:
Zuma - Inglesina
Che volete, ho un debole per i seggioloni stylish.  Anche questo caro come l'oro, ma a saper cercare online si trovano prezzi interessanti. Ho letto però un paio di recensioni sfavorevoli, e soprattutto ho scoperto che si limita a sembrare più piccolo: le due aste posteriori sono lunghissime e in cucina creano un simpatico effetto pista per corsa ad ostacoli. Adieu Zuma.


Intanto ciclicamente si riproponeva il seggiolone basic che più basic non si può:
Antilop - Ikea

E' bruttino, bisogna dirlo. Ma se proprio mi devo rassegnare a un pachiderma in salotto visto che in cucina non entra niente, tanto vale risparmiare, no?. E di questo ho letto solo cose buone, ovvero che fa il suo onesto lavoro di seggiolone e si pulisce in un attimo. Certo, niente seduta reclinabile, niente poggiapiedi, niente rivestimento (forse lo vendono a parte però) , ma ci puoi mettere dentro la pupa e farla mangiare. Che vuoi di più per 15 euro (20 con vassoio)?

Ad un certo punto Marito, impietosito dal mio mese di ricerche infruttuose, si è messo al lavoro e nel giro di pochi clic ha trovato quella che (almeno oggi, domani si vedrà) sembra LA soluzione:
3 sixti - Cosatto
Sento qualcuno che mormora che somiglia al primo (Fresco Bloom)? Già. Ma costa un quarto. La base è di 57x57 cm, entra perfettamente nella mia cucina. Ruota a 360 gradi quindi basta una spintarella per girare la pupa nella mia direzione invece di spostare tutto il pachiderma. Recensioni perlopiù favorevoli. E' vero, non si chiude, ed è anche pesantino: ma riflettendoci bene, quante volte avrò la necessità reale  di spostarlo? quelle tre-quattro volte vorrà dire che lo farò fare ai bicipiti del marito.
Problema (almeno per me): non l'ho visto dal vivo. Perché non mi è capitato di andare in UK ultimamente. Lo vendono solo lì, va ordinato online. Che faccio, mi fido?



8 commenti:

  1. Con quello dell'Ikea ho fatto conoscenza. Le gambe sono studiate appositamente per fare il campionato di ruzzoloni a terra. Ho rischiato più volte di scaraventare a terra la bimba. E poi col cavolo che occupa poco spazio. La parte superiore forse!

    RispondiElimina
  2. Fidati. Ma accertati che spediscano in Italia e verifica le spese aggiuntive. io faccio un sacco di ordini online, per lo piu' funzionano. Devi solo rompere un po' le scatole se vedi che ritardano la consegna rispetto a quella prevista, tutto li'. In bocca al lupo, e fammi saper come ti sei trovata! Avevo gia' notato il seggiolone di Cosatto e mi aveva incuriosito....

    RispondiElimina
  3. Mi sto guardando in giro anch'io...e non so davvero quale scegliere.... Dal quarto mese Lollino inizia lo svezzamento (!!!!!!!)con la mela e la pediatra ha detto rigorosamente nel seggiolone!...Ma quanti ce ne sono??!!??

    RispondiElimina
  4. So che sto per consigliarti un modello non economico, ma ammetto di avere un debole per la Stokke e il Tripp Trapp l'abbiamo regalato a due coppie di cari amici.
    E si trovano tutti molto bene :-)
    SO che non è economicissimo non è richiudibile e non ha le ruote per spostarlo,ma cresce con il bambino lo puoi usare per sempre ed è molto resistente.
    un abbraccio!
    Elena

    RispondiElimina
  5. @Eu: grazie di aver raccontato della tua esperienza con Antilop! ora mi sento meno in colpa all'idea di averlo scartato. Certo che è un bel catafalco pure lui... dopo hai provato qualche altro modello?
    @Mammadesign: alla fine mi sono fidata, ho fatto l'ordine. Fingers crossed! appena arriva faccio una bella recensione

    RispondiElimina
  6. @Gracy: l'ho detto io che è più facile comprare un'auto! fammi sapere che scegli alla fine :-)
    @ Marlene: in realtà ho avuto anche la fase stokke ma ero ancora incinta quindi non l'ho calcolata. In effetti il prezzo è un po' alto, soprattutto considerando che bisogna prendere gli accessori a parte, però è davvero un bellissimo regalo :-)
    Ormai abbiamo preso il seggiolone inglese, ma grazie per la segnalazione, la terrò presente in caso di regali!

    RispondiElimina
  7. Come va? Mi hai fatto ridere molto, avendo io considerato gli stessi seggioloni. Ora devo prendere una decisione e volevo chiederti com'era andata con il cosatto. Ho dei dubbi perche trovo differenze di informazione in quanto alla altezza massima della seduta considerando che in cucina abbiamo un bancone. Grazie!

    RispondiElimina
  8. Ciao Elito! dopo un mese di uso direi che il Cosatto è promosso a pieni voti. Non ingombra, è stabile, è comodo. Al momento non posso misurare l'altezza (comunque se ben ricordo le misure giuste erano su Amazon.uk), se per te le misure vanno bene lo stra-consiglio!

    RispondiElimina