venerdì 10 febbraio 2012

Autospettegolamenti | Premio Versatile Blogger

Molto in ritardo rispetto agli altri blog, ringrazio di cuore Gracy e Brioscina per il premio Versatile Blogger!

Ed ecco sette cose su di me:

1. Io e Marito siamo stati compagni di banco al liceo. Eravamo solo amici però, quel tipo di amici che si raccontano le rispettive vicende sentimentali e non hanno la minima attrazione l'uno per l'altra - cose possibili solo nell'adolescenza, appunto- . E se all'epoca  mi avessero detto che sarei finita ad avere una  figlia con il mio compagno di banco mi sarei rotolata a terra dalle risate.

2. Lavoro come professore a contratto all'università: pochi soldi, tanti impegni, colleghi squali, precarietà da vendere. Ma mi piace insegnare e lavorare con gli studenti -  anche se una buona metà la strozzerei, meno male che l'altra metà compensa -. E l'adrenalina prima di un convegno dove la mettiamo (che cosa da sfigati, ne sono consapevole)

3. Ho due sorelle minori, Zia Fatamadrina e Zia Giovane. Da piccole ci filavamo poco per la differenza d'età ( io nel pieno della tempesta adolescenziale mentre loro erano bambine), da più grandi ci siamo scannate come si fa normalmente tra sorelle, e ora non so che farei senza di loro. Scegliere la madrina di Elena tra le due è stato difficilissimo, e sono riuscita a selezionarne una (Zia Fatamadrina, appunto) solo promettendo all'altra (la più piccola, quindi Zia Giovane) e a me stessa di darle al più presto l'occasione di essere madrina a sua volta

4.  (si capiva già dal punto 3) Non vedo l'ora di avere un altro figlio! non me lo so spiegare, sarà qualche ormone superstite della gravidanza ancora in circolo, non so. Ma fosse per me ne farei un altro domani, anzi anche stasera (Marito, a che ora torni?). Per la verità nella mia testa c'è un'altrA bambinA, forse perché avendo già una figlia non riesco a immaginare qualcosa di diverso. O forse per il desiderio di riutilizzare tutti questi vestitini rosa, chissà.

5. Sono una maniaca dei telefilm. Li ho visti TUTTI, in italiano, in inglese, una, due , tre, quattro volte. Quando ero incinta ho pianto tutte le mie lacrime guardando Ugly Betty  - no, non ne vado fiera, ma comandavano gli ormoni -. Mentre travagliavo, mi addormentavo tra una contrazione e l'altra e in quel minuto e mezzo sognavo le scene di Una mamma per amica  che avevo finito di vedere il giorno prima...

6. Datemi un film o un romanzo pieno di donne, qualche travestito/transgender e magari qualche omosessuale e mi farete felice. Secondo me è tutta colpa dell'influsso combinato di Piccole Donne e Lady Oscar: un'infanzia segnata.


7. Sono una disordinataccia nella vita quotidiana, ma una macchina da guerra nell'organizzazione. Cosa farò fra sei settimane? lo so. Cosa preparare per il compleanno di Elena a fine giugno? già deciso. Faccio liste, schemi, post-it, incastro date, impegni e scadenze come un puzzle.  Se solo fossi brava a realizzare le cose la metà di quanto sono brava a pianificarle...

Credo che ormai tutte le blogger che leggo abbiano già partecipato a Versatile Blogger, quindi non indico nomi: chiunque ne abbia voglia, si consideri premiata e invitata da me!

12 commenti:

  1. Io faccio programmi solo se costretta... Ogni volta non va come dovrebbe :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io disartendo le mie pianificazioni regolarmente, ma è più forte di me, devo programmare!

      Elimina
  2. Che carini i tuoi spttegolamenti

    RispondiElimina
  3. hai letto "singolare femminile" di sveva casati modigliani?son tutte donne..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado più sul genere del romanzo inglese/americano, da Jane Austen in poi :-)

      Elimina
  4. Aiuti anche me a programmare, io che non ne sono per niente capace??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara volentieri, ma non contare su di me per la realizzazione del programma, lì sono una frana ;-)

      Elimina
  5. Non sai come mi ritrovo nel punto 7: organizzatissima per pianificare, ma poi la casa e' un disastro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne parliamo... se suona qualcuno alla porta vado nel panico, non c'è un metro quadro in ordine...

      Elimina
  6. Che belle queste 7 cose!!!
    Condivido in pieno i punti 5,6 e 7!!! Soprattutto per il 7, la mia capacità di pianificazione non ha confini... quanto a metterla in pratica...uaaaaaaah!!! disastro!!! ma alla fine, non so come e non so perché, tutto va nel modo giusto ugualmente (magari con un calzino e un pupazzetto -sfuggiti alle frenetiche operazioni di riordino - nascosti in una tasca dei jeans in tutta fretta mentre apro la porta agli ospiti ormai giunti!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono campionessa dell'accatastamento nell'armadio con ospiti in arrivo, faccio tempi da record!

      Elimina